Combo riceve il Seal of Excellence dalla Commissione Europea

This post is also available in: enEnglish

Combo ha ricevuto dalla Commissione Europea il “Seal of Excellence” per il progetto “Carbit®: Carbon Fiber Composite Technology for the Food Industry” nell’ambito del programma Horizon 2020’s SME instrument, nella sezione “”Accelerating the uptake of nanotechnologies advanced materials or advanced manufacturing and processing technologies by SMEs””.

Il Seal of Excellence dimostra la sostenibilità del progetto Carbit® ed i vantaggi di tipo economico ed energetico ottenibili dalla sostituzione di parte dei sistema di presa a trasporto in linee automatiche veloci.

Secondo la Food Drink Europe, le esportazioni di cibo e bevande europee nel 2016 sono raddoppiate rispetto ai 10 anni precedenti, raggiungendo più di 98 miliardi di euro e contribuendo ad un saldo positivo di 25 miliardi.

Nondimeno, negli ultimi anni il settore si trova ad affrontare una diminuzione della competitività rispetto ad altri produttori alimentari mondiali, soprattutto in termini di crescita più lenta della produttività del lavoro e del valore aggiunto. Uno dei problemi più importanti da affrontare in questo settore è il consumo energetico. Secondo un rapporto scientifico e politico del JCR (Joint Research Center dell’Unione Europe) sull’uso di energia nel settore alimentare dell’UE, le attività industriali relative ai sistemi alimentari richiedono circa il 26% del consumo energetico dell’UE.

A causa delle sue caratteristiche meccaniche, di resistenza e di lavabilità/igiene, il materiale più comunemente utilizzato nelle linee di trasformazione alimentare è l’acciaio inossidabile, ma il consumo energetico, per via del suo peso, è molto elevato ;inoltre l’acciaio inossidabile è costoso e difficile da lavorare.

Sebbene alcune materie plastiche possano avere molte buone qualità che li rendono idonei per essere utilizzati come materiali da costruzione per linee di processo, non hanno la durata dell’acciaio inossidabile.

Allo stesso tempo, esistono motivazioni normative ed economiche per adottare materiali che riducono il peso del prodotto fabbricato e mantengano o aumentano il profilo di prestazione.

Le fibre di carbonio (CF) sono candidate ideali per il raggiungimento di questi obiettivi e i polimeri rinforzati in fibra di carbonio (CFRP) presentano chiari vantaggi rispetto all’acciaio inossidabile in termini di peso e resistenza.

Tuttavia entrambi non sono adatti per il contatto con alimenti.

Combo tramite Carbit® può rispondere alla domanda di risparmio energetico e, al contempo, fornire vantaggi ambientali ed economici per la società e gli utenti.

2 Commenti

    1. marketing

      Hello, and thank you for your positive comment. We are partnering with food packaging companies and testing our solution: I hope I can publish further information on this topic.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.